Cos’è il Cuore-Xin?

Attenzione: apre in una nuova finestra. StampaE-mail

giovani troie cinesi

Secondo la teoria dei 5 movimenti, il Cuore corrisponde al fuoco di cui è Ministro. Nell'organismo rappresenta lo yang al suo livello massimo e le funzioni correlate al Cuore riguardano la relazione fra il centro e la periferia del corpo.

 

Il Cuore è l'Imperatore degli zang-fu. Controlla i processi vitali dell'intero organismo, coordinando le attività di tutti gli altri organi ed è responsabile del lavoro mentale che, secondo la medicina cinese, indica sia le relazioni con gli altri sia le percezioni più intime dell'individuo, come il pensiero o le emozioni.

 

Ciò è in netto contrasto con la scienza occidentale, che attribuisce questa capacità di relazione interno/esterno al cervello. Nella cultura tradizionale cinese, invece, il Cuore che custodisce la relazione con il Cielo è il centro dell'uomo; mentre il cervello è visto piuttosto come un organo che riceve e immagazzina le esperienze sensoriali.

 

Caratteristiche del Cuore

Il Cuore è l'organo del fuoco: illumina e riscalda. È la sede dello Shen, è la sorgente della luce e della chiarezza con cui illumina le coscienze. Inoltre, è il centro da cui vengono trasmessi calore, coscienza e vita a tutto il corpo, fino al punto più lontano in cui il sangue può giungere. Costituisce il fondamento dell'integrazione di tutte le parti dell'organismo in un progetto, in una unità.

 

Sangue e Shen sono strettamente correlati; grazie a ciò, il sangue rappresenta anche il supporto materiale della coscienza; la sua condizione può determinare uno stato di maggiore o minore vigore dell'organismo e del pensiero. Inoltre, se lo Shen è nel sangue, per sua natura ubiquitario, ove c'è vita c'è sangue e ove c'è sangue c'è Shen ossia spirito. Così si sottolinea la concezione dell'essere vivente come entità psicosomatica.

 

Secondo la tradizione cinese, il Cuore è anche Signore dei 5 zang, ai quali è collegato dalla rete dei vasi e dal sangue: risente degli squilibri indotti dalle passioni a livello di ogni organo. Il Cuore, in quanto sede degli Shen, è il vero intermediario tra il Cielo, con le sue norme e le sue istanze, e l'uomo.

 

Il Ministro del Cuore-Xin Bao Luo

Secondo alcune tradizioni taoiste il Cuore Imperatore ha il suo Ministro: il Ministro del Cuore è assimilato agli organi yin. La sua distinzione dal Cuore stesso è imprecisa e di difficile comprensione.

 

Il Ministro del Cuore è «ciò attraverso cui il Cuore comanda». Il Cuore, Signore di tutti i visceri, dei tragitti energetici, del sangue e dei vasi, per esercitare il suo potere ha bisogno del Ministro del Cuore, che ha il compito di agire in vece del suo Sovrano, di trasmettere i suoi ordini sino all'estrema periferia dell'Impero, di controllare che vengano eseguiti e, nel contempo, di proteggerlo da ogni possibile minaccia.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna