Come far rizzare il pene

Attenzione: apre in una nuova finestra. StampaE-mail

sesso amatoriale

Impastare il pene. Hai appena afferrato a sorpresa i boxer della tua vittima. Non sai bene se è per via dello spavento o perché è inverno e fa freddo, ma di fronte hai un panorama sconsolante, il suo pene è mencio, devi farlo rizzare. Si, ma come?

 

Se hai due buone mani allenate, però, niente è perduto. Dunque, il suo pene  appare flaccido e ripiegato. Iniziamo a lavorarlo come se si trattasse di una massa inerte di farina. Non l'hai mai lavorata? Immagina di preparare una baguette: prima di poterla infilare nel forno (in questo caso, la tua vagina) e riscaldarla, devi impastarla e darle una forma.

 

All'inizio dolcemente, poi, mentre acquista consistenza, lavora sempre più forte. Fai girare il suo pene nelle tue mani. Cospargilo con la saliva, prova a dargli qualche leccata. Visualizza un forno, senti il calore che si diffonde ...

Questo contenuto è stato archiviato. Non è più possibile inviare commenti.

Banner