Giochi e giochetti erotici

Attenzione: apre in una nuova finestra. StampaE-mail

incontri erotici

Questa è fatta. Fino a qui abbiamo visto i passi di base e la formula classica. Tuttavia, che cosa sarebbe la vita senza varianti? Ti propongo qualche giochetto erotico e perversione con labbra, soffi e lingua. Sono certa che te ne verranno in mente molti di più ...

 

Gonfiare i palloncini. Hai il pene in bocca. Vuoi riposare un po' la lingua: ti propongo di soffiare dolcemente un momento o di provare a fischiare. Mi rendo conto che possa sembrare sciocco, ma la sensazione che gli procurerà l'aria sarà molto piacevole. Tranquilla! Per quanto tu possa soffiare non gli gonfierai ulteriormente i testicoli ...

 

Il cono. Questo gioco erotico lo definirei  giochetti erotici per golose. Se lasci correre la fantasia, un pene può ricordare molte cose. Non ci hai mai pensato? lo vado pazza per il cioccolato, non lo nego. Forse è per questo che un bel pene mi ricorda un cono ... e se lo ungo di Nutella ... ti immagini? Ti invito a provarlo: ti piacerà da matti.

 

Sapori. Adesso ti propongo il contrario. Fai in modo che la tua bocca abbia un certo sapore. Davvero credi che non ci farà caso? Fai dei gargarismi con un collutorio alla menta forte oppure mangia una caramella all'eucalipto, di quelle che mozzano il respiro. Poi vedrai che succede.

 

Sulla stessa linea, facciamo dei giochi erotici con la temperatura. Ricordi il film Nove settimane e mezzo? Non mi dimenticherò mai la scena dei cubetti di ghiaccio. Il contrasto tra freddo e caldo nelle nostre parti più intime ci manda fuori di testa. Regala al tuo amante una buona fellatio combinata. Bevi un sorso di caffè o tè bollente, poi infilati il pene in bocca. In un millesimo di secondo vi trasmetterete a vicenda il calore della bibita. Quando ti rendi conto che la vostra temperatura continua a salire ... infilati un cubetto di ghiaccio in bocca, oppure accarezzalo direttamente con il ghiaccio. Ma solo un attimo, altrimenti otterrai l'effetto opposto a quello che stiamo cercando: che lui si raffreddi. Non siamo certo arrivate fin qui per farci scappare il bottino.

 

Come animali ... Esprimi il tuo istinto animale. Anche la più elegante tra noi ha una parte animalesca. Non hai mai sognato di essere un bel castoro? È solo un esempio. Se lo hai fatto, che cosa c'è di meglio di un buon ramo o tronco da rodere? Con attenzione, sfrega con i denti il pene del tuo fidanzato. In alto e in basso, come se fossi un castoro che rosicchia un tronco di legno. Stai attenta a non morderlo! Fai in modo che senta il contatto dei tuoi denti ma niente di più. Se hai voglia di andare un po' più in là ... sentiti come una cagnolina, una bella mastina o un bel barboncino: perché no? E davanti agli occhi hai l'osso più saporito che tu possa immaginare: annusalo, leccalo, riempiIo di saliva e cerca di mettertelo tutto in bocca, come se fosse il cibo più saporito del mondo. Se lo fai a quattro zampe e ogni tanto lanci qualche latrato, gli farai battere il cuore così velocemente da godere al massimo.

 

Con indifferenza. Un po' di gioco erotico psicologico. Succhiaglielo mentre fai altro. Lascia che pensi che non gli dai retta: gioca con l'anello, indicagli qualcosa sul muro, gratta una macchia sul pavimento ... Andrà su di giri come un motore, reclamerà la tua attenzione, lo farai andare in estasi e lo porterai al limite ... Gioca un po'. Poi completa il lavoro: non ti venga in mente di lasciarlo a metà fino al giorno dopo.

 

Termino qui la prima parte di giochetti erotici, spero ti sia piaciuta. Presto ci sarà una seconda parte.

Questo contenuto è stato archiviato. Non è più possibile inviare commenti.