Le posizioni erotiche

Attenzione: apre in una nuova finestra. StampaE-mail

video erotici

Il missionario dominato. Sistemati sopra di lui, di fronte. Lui avrà le gambe unite e tu le terrai aperte sulle sue. Il tuo uomo ti penetra e tu ti muovi su e giù sul suo corpo. Con questa postura starete vicinissimi e potrete sfregare l'uno contro l'altra.

 

Il senso del tatto si trova a fior di pelle: sentirai tutto il corpo che striscia sensualmente contro il suo. Inoltre, la clitoride verrà stimolata perché sarà premuta dal suo osso pubico. Una meraviglia. L'unico inconveniente di questa posizione erotica è che la penetrazione non è molto profonda e, benché sia tu a tenere le redini, lui non riuscirà a vedere il tuo corpo che si dimena sopra il suo.

 

Muovi i fianchi più che puoi, così aumenterà la frizione della clitoride contro il suo corpo. Quando lui raggiunge l'orgasmo, appoggiati con tutto il peso sulle mani e alza il busto mentre ti muovi con più forza perché la penetrazione sia più profonda e godibile per lui.

 

Se lui apre leggermente le gambe, potrai afferrarle meglio con le tue e il suo pene sarà maggiormente stimolato. Alza i fianchi e abbassali con forza. Alterna questo movimento brusco con rotazioni lente. Una goduria.

 

Di spalle. In questa posizione, lui si sdraia a pancia in su con le gambe leggermente aperte e piegate, mentre tu ti metti, sempre a pancia in su, sopra di lui. In questo modo, potrà accarezzarti il seno e il ventre.

 

L'unico inconveniente di questa posizione erotica è che non vi vedete il viso. Però, lo sai bene, occhio che vede ... fantasia al massimo! Inoltre, puoi avere l'espressione di goduria che vuoi senza paura di essere criticata.

Questo contenuto è stato archiviato. Non è più possibile inviare commenti.

Banner