Quando non ne hai voglia ...

Attenzione: apre in una nuova finestra. StampaE-mail

quando le donne non hanno voglia di sesso Ci sono molti motivi per cui una donna può passare dal dire «Sì, sì, sì!» al dire «Non ne ho voglia ... », «Adesso?» oppure «Oddio, no!».
Quando non stiamo bene, ad esempio, non abbiamo la stessa voglia di quando ci sentiamo in forma e piene di energia. Il nostro corpo ci sta dicendo: «Ehi, sto cercando di guarire, smettiamola con tutto questo movimento!».

Tuttavia, se la malattia dovesse essere di lunga durata, forse non avresti voglia di rassegnarti a una vita di astinenza, perciò ti converrebbe curare l'inappetenza. Magari il sesso ti potrebbe servire come terapia e farti sentire meglio.

Le malattie più comuni legate a un calo della libido sono quelle che aumentano i livelli di prolattina (come ad esempio alcune patologie dell'ipofisi, l'ipertiroidismo, la cirrosi e lo stress) e quelle che influiscono sulle ovaie e sull'utero (che possono alterare i livelli ormonali).


In questi casi, devi consultare un medico e spiegargli chiaramente i tuoi dubbi, dato che probabilmente hai bisogno di aiuto specializzato per stimolare di nuovo le tue vibrazioni sessuali. Se stai assumendo qualche farmaco e il tuo interesse sessuale è diminuito di conseguenza, parla con il tuo medico di famiglia. Forse ti potrà suggerire delle alternative.

Alcuni farmaci provocano cali del desiderio: i colpevoli più frequenti sono il testosterone, i sedativi, i farmaci contro le patologie cardiache e i neurolettici.

Anche durante la menopausa si può verificare una perdita della libido. I livelli fluttuanti di ormoni fanno strage del nostro corpo e provocano ogni tipo di reazione, come ad esempio caldane e mal di testa, trasformando il sesso nell'ultimo dei pensieri.

Alcune donne riescono a ottenere risultati eccellenti con le terapie agli ormoni naturali, come le creme al progesterone applicate direttamente sulla pelle. L'apatia e la svogliatezza tipiche della depressione non fanno eccezione nei confronti del sesso. Inoltre, alcuni antidepressivi possono inibire l'eccitazione sessuale al punto che, se anche dovesse comparirti davanti Brad Pitt nudo, il fatto ti lascerebbe totalmente indifferente.

 

Apatia e svogliatezza possono anche ritardare o persino inibire l'orgasmo. Se stai assumendo qualche tipo di farmaco per la depressione, chiedi al tuo medico che effetti collaterali potrebbero derivarne. Una vita sessuale piena, inoltre, costituisce un potenziatore naturale del buon umore e dunque meriti di averla.



Liberamente tratto da "Sesso - Dalla parte delle donne" di C. Ponte

Questo contenuto è stato archiviato. Non è più possibile inviare commenti.

Banner