Non sono sexi, non mi piace il mio corpo

Attenzione: apre in una nuova finestra. StampaE-mail

porno amatoriali molto sexy

Non mi piace il mio corpo, non mi sento sexi, sono brutta.

Ecco le parole di Laura: «Sono piatta come un asse da stiro. Non c'è abito che mi stia bene. Che cosa odiosa! Mi vergogno tantissimo ... Nel reggiseno ho l'imbottitura, perciò quando sono vestita mi sento abbastanza sicura, ma quando conosco un ragazzo e arriva il momento dell'intimità muoio di vergogna perché credo che si metterà a ridere quando mi vedrà nuda ... Se non avessi così paura di andare sotto i ferri mi farei operare ... Ci sono voluti sei mesi prima che riuscissi a togliermi il reggiseno davanti al mio fidanzato ».

 

Ed ecco le parole del fidanzato di Laura quando gli chiesi che cosa pensasse del seno di lei: «Mi piace tantissimo, lo trovo molto sexi, è rotondo e ritto, non è molto grande ma a me non piacciono i seni voluminosi. Credo che Laura abbia un corpo proporzionato e longilineo».

 

Quando un uomo ti desidera, ti desidera e basta, non gli importano le «deformità» che secondo te sono enormi e per lui irrilevanti. Di fatto, probabilmente non le vedrà neanche. Se hai un rapporto d'amore serio, lui non si preoccuperà certo di quelle inezie che rendono il tuo corpo diverso da quello delle altre donne. Al contrario, forse sono proprio i dettagli che ama di te.

 

Non ti preoccupare dei tuoi «difetti»: gli altri sono ben consapevoli dei propri. Per avere un buon rapporto con gli altri devi prima amare te stessa. Cerca di mantenere sempre un bell'aspetto, profumati, sottolinea i tuoi punti di forza più carismatici, illuminati il volto con un sorriso affascinante, sentiti sexi, rivestiti di sicurezza e fiducia in te stessa e nessuno ti saprà resistere!

 

Perché quando capirai di essere l'unica donna nell'universo a possedere quel particolare tipo di bellezza, comincerai ad apprezzare il tuo autentico potenziale.

 

Se non hai nessuna malattia, né sei vittima della depressione o dell'insicurezza sessuale eppure non te la senti ancora di muoverti sopra di lui alla piena luce del giorno (o delle lampade), allora che cosa c'è che non va? Probabilmente hai solo bisogno di rinforzare la tua sensualità.

Questo contenuto è stato archiviato. Non è più possibile inviare commenti.

Banner